27 dic 2007

visa para un sueño

Caro Diario di Nanni Moretti (soprattutto la prima parte) e' uno di quei film che rivedrei mille volte (tra gli altri, Il secondo tragico Fantozzi, Viuulentemente mia, la trilogia del dollaro).
Nella prima parte di Caro Diario, appunto, Moretti gira in vespa per Roma e con questa scusa filma anche alcuni "videoclip". Videoclip nel senso che usa le canzoni in colonna sonora come qualcosa di piu' di un semplice sottofondo o commento alle immagini, ma gira un pezzo di film che non potrebbe funzionare allo stesso modo senza quelle canzoni. Didi di Khaled, Batonga di Angelique Kidio, I'm your man di Leonard Cohen, e Visa para un sueño di Juan Luis Guerra. Quest'ultima e' addirittura eseguita dal vivo: Moretti potra' anche stare antipatico, e forse forse avrebbe bisogno di un corso di dizione, ma qui racconta di come avrebbe sempre voluto "imparare a ballare bene"...


Allora ho poi cercato la versione originale della canzone, ed eccola qui:


Poi ho trovato quest'altro video, della stessa canzone eseguita a quanto pare al Madison Square Garden. E' un video ripreso da un cellulare, quindi la qualita' e' scarsa, ma e' quello piu' emozionante per l'entusiasmo che si scatena alle prime note della canzone:

Nessun commento: