30 ago 2008

no is yes

(Divieti al Parco della Liberta' - foto presa dall'ANSA)

"Dal luogo dove si trovava Winston, si potevano leggere, stampati in eleganti caratteri sulla sua bianca facciata, i tre slogans del Partito:
LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA"

"Dentro all'appartamento una voce dolciastra leggeva un elenco di cifre che aveva qualche cosa a che fare con la produzione della ghisa. La voce venica da una placca di metallo oblunga, simile a uno specchio opaco, che faceva parte della superficie della parete di destra. Winston giro' un interruttore e la voce si abbasso' un poco, ma le parole si potevano distinguere, tuttavia, sempre assai chiaramente. Quell'apparecchio (che veniva chiamato teleschermo) si poteva bensi' abbassare ma non mai annullare del tutto."

"La comunicazione che aveva ricevuto si riferiva ad articoli o notizie che per una ragione o l'altra si riteneva necessario modificare, ovvero, secondo quanto diceva la frase ufficiale, rettificare. [...] Tale processo di continua trasformazione era applicato non soltanto ai giornali, ma ai libri, ai periodici, agli opuscoli, ai manifesti, alle vignette umoristiche, alle fotografie... a qualsiasi materiale stampato e comunque documentato che potesse avere un significato politico o ideologico. Giorno per giorno, minuto per minuto, il passato veniva aggiornato. [...] La Storia era un palinsesto grattato fino a non recare nessuna traccia della scrittura antica e quindi riscritto di nuovo tante volte quante si sarebbe reso necessario."
(1984, George Orwell)

"Love is hate
War is peace
No is yes
And we're all free"
(Why, Tracy Chapman)

28 ago 2008

lo zen e la manutenzione dell'adsl

La legge dello "spegni e riaccendi" vale sempre. Ovunque.

Oggi ho deciso di dimenticarmi che ho gia' chiamato il 187 venti volte, che mi avevano gia' resettato la linea, che mi avevano gia' promesso che mi spedivano il modem nuovo, che mi avevano gia' promesso che mi cambiavano il telefono in negozio, eccetera eccetera.
Ho preso un altro appuntamento telefonico col "tecnico". Ho spento e riacceso il cervello, e con calma zen ho spiegato il problema come se fosse la prima volta.
Si sono detti sorpresi che io avessi un DECT e non un VoIP.
Mi hanno detto di disconnettermi, cosi' potevano fare un reset.
Hanno provato a collegarsi al modem, ma non ci sono riusciti.
Allora mi hanno detto di rivolgermi "al commerciale" (187: premi 1-4-3) e dirgli che ero d'accordo con loro e che mi devono mandare un modem e un telefono nuovo.
Grazie, signorina gentile dall'accento un po' piemontese!

Richiamo il 187, spiego all'omino cio' che mi era stato detto due minuti prima. Lui rimane un po' perplesso. (e ci credo... non c'e' uno straccio di numero chiamata, non gli hanno lasciato nessuna nota, niente. Solo io che lo chiamo e gli dico che voglio un modem nuovo).
L'omino sembra voler opporre un po' di resistenza, al che inizio a riraccontargli tutta la lunga storia del mio povero DECT, sapendo che non potra' resistere a lungo. Si arrende infatti in pochi secondi: entro il 20 Settembre mi mandano modem e telefoni nuovi! La roba vecchia, tengo tutto io, loro non vogliono indietro niente. E avro' anche gratis l'offertona di Total Security (che si presenta come una gran scocciatura, almeno per come me l'ha descritta l'ominio al telefono, ma sono curioso) fino a fine anno.

"E 'nvedi che culo!" ha detto il tizio del 187.

si parte! / 1

E domenica si parte col fantacalcio!
La Mazzulai e' agguerrita e concentrata... Zlatan ha detto che anche quest'anno non si accontentera' di nulla di meno del podio!

27 ago 2008

chissa' perche' capitano tutte a me

Ieri o l'altro ieri controllo il conto corrente e trovo un addebito di CartaSi' di 10 Euro. La Visa CartaSi' l'ho disdetta un anno fa, coglione io che non ho bloccato esplicitamente la RID, comunque chiamo e quelli mi dicono "Si' c'e' stato un errore, provvederemo agli accrediti". Prendo nota di controllare dopo le ferie.

Oggi controllo l'estratto conto dell'American Express: ci trovo su il canone della carta Oro che ho disdetto un mese fa. Chiamo: "eh si' avrebbero dovuto chiuderla ma non e' stato fatto, c'e' stato un errore, provvederemo all'accredito". Prendo nota.

Da una settimana stiamo aspettando un pacco da quegli asini dell'SDA. Sul sito risulta "in consegna" ogni giorno, anche piu' volte al giorno. Ovviamente noi siamo asserragliati in casa ad aspettare questi asini, che non passano mai. Chiami le poste e ti dicono di fare reclamo e aspettare. Chiami l'SDA e viene fuori che "l'autista non era disponibile" o una cazzata del genere e in totale per ricevere sto cavolo di pacco bisogna andarselo a prendere al magazzino. Il mese di Agosto ormai e' diventato uno scandalo: non si puo' fare piu' nulla. O la gente e' in ferie, o chi e' al lavoro ha ovviamente la scusa pronta per imboscarsi. I prossimi due anni, che Ramadan e Agosto si sovrapporranno, in Italia al lavoro ci saranno solo piu' i cinesi.

A proposito di poste e di Agosto, anche il mio quotidiano ha ripreso ad essermi recapitato random.

Da un po' di tempo avevo problemi col mio telefono Aladino Telecom: non sta in carica e spesso la gente mi chiama e riceve il delirante messaggio che "l'utente di linea fissa desiderato non e' al momento raggiungibile". Ho chiamato una prima volta il 187, e il tizio non ha capito una fava. Ho chiamato una seconda volta, il tizio ha provato e s'e' accorto del problema: mi ha fatto resettare un po' di roba e altre insulsaggini e siam rimasti che ci risentivamo. Naturalmente non s'e' risolto niente e ho richiamato e un tizio m'ha detto di non chiamare piu' che si occupava di tutto lui e che probabilmente mi cambiavano telefono e modem. Dopo una settimana ho richiamato e mi hanno detto che mi mandavano un telefono nuovo; no il modem, solo il telefono, il collega s'e' sbagliato. Poi ho richiamato, e la tizia mi fa che no il collega s'e' sbagliato, devo andare io in negozio che mi cambiano il telefono, ecco qua c'e' il ticket aperto vai tranquillo. Naturalmente s'e' fatto Ferragosto e negozi aperti non ce ne sono, ieri vado al negozio e no, non possiamo cambiartelo perche' non c'e' niente a sistema, e richiamo il 187 e no, i colleghi si sono sbagliati e il telefono e' fuori garanzia pero' se voglio me ne posso comprare uno nuovo. Col cazzo, dico io.
Devo ancora decidere se buttare altro tempo col 187 oppure tenermi il telefono che funziona random... non so qual'e' la cosa che mi fa incazzare di piu'. Non sono ancora passato a Vodafone solo perche' il telefono mi serve per lavoro e se cambio numero e' un disastro, oltre al fatto che non ho alcuna illusione di andare a stare meglio.

Mah. Mi sembra che in questo paese c'e' un sacco di gente che lavora alla cazzo di cane.


PS: ho richiamato il 187. "Si' si' e' sempre in assistenza..." Domattina mi chiama il tecnico. Stupendo. Domattina, se siamo fortunati e la malfunzione random si manifestera', mi fara' resettare eccetera e poi ci risentiamo dopo le ferie.

previsioni3 / linee varie

Secondo l'ATM, (il file l'ho messo anche su rapidshare) per fine 2009 finiscono i lavori della linea 2 fino ad Assago, e per fine 2011 la linea 3 arriva fino a Comasina.
Ci vediamo la'!

previsioni2 / linea 4

Sempre stessa fonte, Linea 4: Repubblica dice che se va bene si inizia nel 2010 e si finisce nel 2015, dopo l'Expo. L'assessore Croci dice che si inizia nel 2009 e si finisce nel 2013.

previsioni/1 - linea 5

Tramite giusec, scopro che e' stata annunciata la Linea 5 della metropolitana di Milano.
La fine dei lavori per la prima tratta e' prevista per Febbraio 2011. Fine lavori complessiva, Aprile 2012. 5,3 Km in 4 anni e 10 mesi. Circa 3 metri al giorno.

25 ago 2008

comunicazioni informative e pubblicitarie

Ieri ho visto un annuncio di lavoro che mi sembrava interessante, allora oggi volevo inviare un CV. Non che attualmente mi interessi particolarmente cambiare lavoro, anzi, ma quando trovo annunci che mi incuriosiscono vorrei sapere qualche dettaglio in piu' e allora mando un CV.
Nel mio CV ho messo, alla fine, una noterella che dice che do' il consenso al trattamento dei miei dati personali al solo fine della ricerca di personale in oggetto.
Oggi, cliccando sull'annuncio, ho trovato un form a cui allegare il CV, e un box da selezionare a fianco del seguente avviso:
"ATTESTAZIONE DI CONSENSO Letta l'informativa sull'utilizzazione dei miei dati personali, ai sensi dell'art. 23 dell D.Lgs. 196/2003 do il mio consenso affinché la Società Michael Page International Italia S.r.l. effettui il trattamento e le comunicazioni dei miei dati personali comuni e sensibili ai soggetti e per le finalità indicati nella predetta informativa e affinché la suddetta società effettui il trasferimento all'estero dei miei dati personali comuni e sensibili per le finalità indicate nella medesima informativa. Autorizzo inoltre espressamente la Società Michael Page International Italia S.r.l. all'invio di comunicazioni informative e pubblicitarie nei limiti delle finalità sopra esposte. ''"
Questa della privacy, delle informative per il consenso eccetera e' una pagliacciata che alla fine si traduce solo in lunghe "informative" in burocratese di fronte alle quali si acconsente sempre a tutto pur di proseguire. Questa volta, trattandosi di un annuncio di lavoro, ho letto con attenzione questa noterella, anche perche' l'autorizzazione "espressa" all'invio di comunicazioni pubblicitarie ha attirato la mia attenzione, come anche il fatto che per i dettagli riguardanti il trattamento dei dati si rimandasse alla informativa "predetta", che in realta' nessuno mi aveva ancora predetto, perche' sta scritta dopo, ma pazienza. E allora me la sono letta tutta, questa informativa predetta scritta dopo. Eccola:
"INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 196/2003
Al fine di consentirci di operare con il Suo curriculum, La invitiamo a prendere visione dell'informativa di seguito redatta e a manifestare il Suo consenso al trattamento dei Suoi dati personali.

Desideriamo informarLa - ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) (d'ora innanzi: la "Legge") - che:

1 I Suoi dati personali (d'ora innanzi: i "Dati") sono raccolti direttamente presso di Lei.

Cosa significa che i dati sono raccolti "presso di me"? Si', ho capito... vuol dire che i dati li ho comunicati direttamente io, non li hanno comprati su ebay. Ma allora perche' non scriverlo chiaramente? "I Suoi dati personali ci vengono comunicati direttamente da Lei". Ma siccome sono io che sto leggendo questa informativa, mi sembra implicito che io sia al corrente di questo fatto, no? e allora perche' menzionarlo? Va beh, per far capire a che articolo della "Legge" si stanno riferendo... si' ma se sono io... ok ok non addentriamoci nei meandri del burocratese.



2.a I Dati sono trattati dalla Società Michael Page International Italia S.r.l. (di seguito: l'"Azienda"), società autorizzata dal Ministero del Lavoro all'esercizio dell'attività di ricerca e selezione del personale, di cui all?art. 2, c. 1 lett. c) del D.Lgs 276/03, con protocollo nr. 20711 del 28/12/2006. Il trattamento avverrà nell'ambito della attività di ricerca e selezione del personale, esclusivamente ai fini della valutazione dei Suoi profili, attitudini e capacità professionali.

ricordarsi la parola "esclusivamente". (demauro)

In proposito, La informiamo che i Dati raccolti riguardano solo fatti rilevanti ai fini della valutazione della Sua attitudine professionale.


2.b La informiamo che il conferimento dei Dati è necessario in relazione allo svolgimento dell'attività di cui al precedente punto 2.a e pertanto l'eventuale mancato rilascio degli stessi o l'eventuale diniego di consenso al loro trattamento renderebbe impossibile all'Azienda la valutazione delle Sue attitudini professionali. Nell'ipotesi in cui la procedura in parola sia stata attivata dietro Sua richiesta (es., spontaneo invio del curriculum), non occorre il Suo consenso al trattamento dei Dati "comuni".

e anche qui... visto che la "procedura in parola" l'avete messa in piedi voi, con questo sito che sto leggendo e questo form che sto cercando di compilare, mi sembra chiaro che NON si tratta di uno "spontaneo" invio di curriculum, quindi perche' menzionare tale caso?

3. In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei Dati avverrà nel rispetto delle norme vigenti,

...e ci mancherebbe... grazie comunque per averlo specificato.

mediante strumenti manuali, informatici e telematici nonché mediante servizi di telefonia (inclusi sms ed mms), con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei Dati.

e qui qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa c'entrano i "servizi di telefonia (inclusi SMS ed mms)" col trattamento dei miei dati. I miei dati li dovreste trattare ricevendoli, mettendoli su un bel database e usandoli solo per questa fottura ricerca di personale. Cosa c'entrano gli sms? cosa sono le "logiche"? quale legge definisce la differenza tra una logica correlata a una finalita' e una logica strettamente correlata a una finalita'? dovrei sentirmi rassicurato dalle logiche strettamente correlate? In che modo viene garantita la sicurezza e la riservatezza di sms ed mms? Buffonate. Parole al vento. Nonsense.



4. I Dati sono destinati a circolare nel territorio italiano, e all'estero negli Stati membri dell'Unione Europea, in Australia, Nuova Zelanda, Polonia, Stati Uniti d'America e in Svizzera.

perche' la precisione quando ci vuole, ci vuole. Sono lusingato dal sapere che i miei "dati" faranno il giro del mondo. Anzi, "circoleranno". non e' che li mandano da qui a la'. no. "circolano". come le monetine.



5.a I Dati "comuni" - che non saranno diffusi - potranno essere comunicati a:

aiuto... questo e' uno dei labirinti semantici che solitamente mi stende: "comunicati ma non diffusi". Un po' come "generato, non creato, della stessa sostanza del Padre". Un atto di fede.

- forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, in adempimento di obblighi previsti da leggi, da regolamenti o dalla normativa comunitaria, nel qual caso la Legge non richiede il consenso alla comunicazione;


- consulenti dell'Azienda incaricati di svolgere attività di selezione del personale;

"consulenti" dell'Azienda. Cioe', potenzialmente, chiunque.

- società collegate e/o controllate dall'Azienda, nonché società, consorzi e/o altre entità giuridiche nelle quali l'Azienda partecipi in qualità di socio;

e io che cazzo ne so dell'assetto societario dell'Azienda? per quanto ne so, questo equivale a chiunque. chiunque alla seconda.

- società interessate ad instaurare con Lei un rapporto di lavoro.

cioe'? chiunque, giusto? chiunque al cubo.

5.b In relazione alle comunicazioni di cui al punto 5.a (eccettuata la prima ipotesi di comunicazione), la Legge richiede il Suo consenso. L'eventuale diniego di consenso alle menzionate comunicazioni avrebbe come conseguenza quella di permettere all'Azienda solo il compimento delle operazioni che non prevedono dette comunicazioni.

ok, perfetto. Compite le operazioni e non comunicate un tubo. Allora perche' se non seleziono la casellina non volete il mio CV? Siete dei bugiardelli.

6.a Può accadere che l'Azienda raccolga Dati che la Legge definisce "sensibili". La informiamo che detta raccolta riguarderà solo i Dati "sensibili" che siano rilevanti ai fini della valutazione della Sua attitudine professionale, nei limiti in cui l'acquisizione di tali informazioni sia strettamente indispensabile all'instaurazione del rapporto di lavoro o di collaborazione e non contrasti con le previsioni della Legge n. 300/1970 (cd. Statuto dei lavoratori), della Legge n. 135/1990 e con le norme in materia di pari opportunità o volte a prevenire discriminazioni. In particolare, l'Azienda acquisisce i seguenti Dati "sensibili" che La riguardano: dati idonei a rivelare l'appartenenza a categorie protette, dati relativi al grado di istruzione o di cultura, dati relativi alle pregresse esperienze professionali, dati relativi allo svolgimento di attività economiche e altre informazioni commerciali (es. fatturato, bilanci, aspetti economici, finanziari, organizzativi, produttivi, industriali, commerciali, imprenditoriali), e altre informazioni finalizzate alla definizione in generale del Suo profilo professionale in qualità di candidato.

6.b La informiamo che il conferimento dei Dati "sensibili" di cui al punto 6.a è richiesto nei limiti in cui sia strettamente correlato allo svolgimento dell'attività di cui al punto 2.a. L'eventuale mancato rilascio di detti Dati o l'eventuale diniego di consenso scritto al loro trattamento renderebbe pertanto impossibile alla Società la valutazione delle Sue attitudini professionali in vista di un riscontro con le esigenze dei clienti della Società a cui si riferisce la candidatura.

6.c I Dati sensibili - che non saranno diffusi- potranno essere comunicati a:

e dagli... "comunicati e non diffusi"...


Persone giuridiche, società di persone o di capitali, imprese individuali, interessate o potenzialmente interessate ad instaurare con Lei un rapporto di lavoro;

"potenzialmente", stupendo. chiunque alla quarta.

Amministrazioni dello Stato

Amministrazioni regionali
Enti locali (comuni e province)

Associazioni di enti locali

la Pro Loco conta?



Altre amministrazioni ed enti pubblici;

ah no, sta qui. La SOMS sta in "enti pubblici"?



Enti pubblici economici e non economici;


Università, istituti scolastici e/o di cultura;

chiunque. chiunque alla quinta.



Fornitori di servizi di comunicazione elettronica;

Quando ho letto questa ho pensato a una traduzione maldestra di "ISP". E invece no, perche' gli ISP stanno sotto... no, no, qui "fornitori di servizi di comunicazione elettronica" vuol dire "ogni tipo di spammer che ci possa venire in mente". chiunque all'ennesima potenza.



Agenzie di Lavoro e altri soggetti accreditati o autorizzati alla ricerca del personale

Società controllanti, controllate e/o collegate;
Associazioni di imprenditori o di imprese
Organismi sindacali o patronali
Consulenti e liberi professionisti anche in forma associata
Banche
Intermediari finanziari
Gestori di sistemi informatici centralizzati (centrali rischi, antifrode, ecc.)

Assicurazioni

evito ogni commento su questo elenco delirante di destinatari dei miei dati ("Banche"... National Bank of Kazhakistan, ecc.), perche' dopo ci sono un paio di chicche:



Soci e associati ed iscritti


Clienti e/o utenti

soci di cosa? iscritti di che? clienti e/o utenti di cosa, dio santo??????



Internet service provider e società fornitrici di software e hardware

Passi gli ISP, ma le "societa' fornitrici di software e hardware" fa troppo ridere.... ma cosa vuol direeeeeeeeee??????????????????????



Forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, in adempimento di obblighi previsti da leggi, da regolamenti o dalla normativa comunitaria

"regolamenti". stupendo. Io sono soggetto ai "regolamenti". grande.



Soggetti o categorie di soggetti indicati da Lei, come lavoratore, candidato o persona in cerca di occupazione


Personale dell'Azienda incaricato di svolgere attività di selezione del personale.6.d In relazione alle comunicazioni di cui al punto 6.c, l'eventuale diniego di consenso alle stesse avrebbe come conseguenza quella di permettere all'Azienda solo il compimento delle operazioni che non prevedono dette comunicazioni.

perfetto, ve l'ho gia' detto, sono d'accordo. vi mando il mio CV, voi non lo comunicate a nessuno, fate la vostra cacchio di selezione del personale e amici come prima, no?


7. In relazione al trattamento dei Suoi Dati, La informiamo, inoltre, che ai sensi dell'art. 7 della Legge, Lei ha diritto, in qualità di "Interessato", di esercitare i diritti, che per Sua comodità riproduciamo integralmente "Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti):

e questo lo ometto.


[...]

tranne l'ultima parte, dove dice:



L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:


per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;


al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale".

ah, ho diritto di oppormi all'invio di materiale pubblicitario, o anche a solo una parte del trattamento dei dati? e allora mi oppongo. Che si fa ora? perche' non volete il mio CV se e' mio diritto oppormi "in tutto o in parte"?



8. In relazione alle finalità indicate al precedente punto 2.b, l'Azienda potrebbe raccogliere presso di Lei dati personali relativi ai Suoi familiari.

si', ma siccome non lo state facendo, perche' menzionarlo? cosa c'entra?



La informiamo che il trattamento di detti dati avverrà secondo le finalità, le modalità e nei limiti indicati nella presente informativa, in virtù della previa informativa al familiare e sulla base della dichiarazione di consenso rilasciata dallo stesso.

questa frase e' da leggere e rileggere. "nei limiti della presente informativa, in virtu' della previa informativa". Ma quale previa? ma quale consenso? ma di cosa stiamo parlando? vi sto mandando un curriculum, dio santo! ma chi ha mai parlato di familiari?



9. Titolare del trattamento dei Dati è la scrivente Società Michael Page International Italia S.r.l., con sede in Milano, via Spadari, 1, in persona del suo legale rappresentante. Incaricati del trattamento sono i dipendenti dell'Azienda


tutti. senza neanche un punto alla fine della frase. Penso di essere l'unico al mondo ad aver letto questa "informativa". O almeno l'unico ad aver cercato un senso al suo interno. Perche' altrimenti uno straccio di punto alla fine di questa frase dovevano metterlo.

Michael Page International Italia S.r.l.

(Titolare)

"Titolare". chi? cosa? eh?


ATTESTAZIONE DI CONSENSO

Letta l'informativa sull'utilizzazione dei miei dati personali, ai sensi dell'art. 23 dell D.Lgs. 196/2003do il mio consenso affinché la Società Michael Page International Italia S.r.l. effettui il trattamento e le comunicazioni dei miei dati personali comuni e sensibili ai soggetti e per le finalità indicati nella predetta informativa e affinché la suddetta società effettui il trasferimento all'estero dei miei dati personali comuni e sensibili per le finalità indicate nella medesima informativa.

avro' un deficit di attenzione, ma le "finalita'" alla fine non le ho proprio capite. mi saranno sfuggite.

Autorizzo inoltre espressamente la Società Michael Page International Italia S.r.l. all'invio di comunicazioni informative e pubblicitarie nei limiti delle finalità sopra esposte."

Quello che mi da fastidio non e' che i miei dati personali siano comunicati a destra e a manca: questo avviene quotidianamente quando uso la mia carta di credito, il bancomat, il telepass, il cellulare, la tessera punti del supermercato, quando navigo su Internet, quando faccio una ricerca su Google, quando uso un blog, e nessuno mi chiede il consenso. Quello che mi fa girare le palle e' la cortina fumogena di cazzate a base di "il soggetto ha il diritto" e "per le finalita' e nei limiti" e il conferimento e il consenso e l'informativa e il diavolo che vi porti. Ma scrivetelo chiaro e tondo: "guarda che ci stai mandando il tuo curriculum, e noi ne faremo quel cazzo che ci pare, e se non ti sta bene ti attacchi", o addirittura non scrivete niente, che ve lo dico io nel mio CV cosa ci potete fare o no coi miei dati.


Ovviamente, senza il mio consenso totale a tutta questa roba il CV non viene inviato. Pazienza. Troveranno un altro Chief Technology Officer a cui inviare "comunicazioni informative e pubblicitarie".

20 ago 2008

pensionamento anticipato semiserio

Cosi' a occhio e croce mi mancano ancora non meno di 25 anni prima di poter andare in pensione (sempre che ci siano da qualche parte i soldi per pagarmela).

A quanto si dice qui e soprattutto e dettagliatamente qui, al piu' tardi alla fine del 2011 non ci saranno piu' indirizzi IP "liberi".
Il che significa che a quel punto chi vorra' un nuovo indirizzo IP "pubblico" dovra' acquistarlo non piu' dagli enti preposti ma da chi se l'era accaparrato in precedenza e che quindi avra' tutto l'interesse a rivenderlo al miglior offerente.
Dopo questa fase di "asta" non ci saranno piu' scuse e con tutta probabilita' bisognera' passare a IPv6.

La mia breve esperienza di informatico alle prese con IPv6 e' durata lo spazio di una giornata, durante un corso, quando ho imparato una cosa fondamentale: non voglio avere niente a che fare con IPv6.

Si' si', ci sono piu' indirizzi, non c'e' piu' bisogno di NAT, c'e' anche la security, bello, bravo e tutto quanto, ma io con indirizzi del tipo 2001:0db8:85a3:08d3:1319:8a2e:0370:7344 non voglio averci a che fare. Provate ad abilitare IPv6 sulla vostra scheda di rete Windows e poi a fare ipconfig /a e ditemi che ne pensate della comprensibilita' del risultato. Se penso a tutte le volte in cui mi sono appuntato un indirizzo IP o l'ho dovuto dettare a voce al telefono a qualcuno (e con IPv4 la cosa e' fattibile, con IPv6 no) mi sento male.

Totale, devo trovare un modo di abbandonare l'informatica (perche' ormai non si puo' piu' occuparsi di informatica senza preoccuparsi del networking) per un'occupazione alternativa in grado di pagarmi lo stipendio, o vincere la lotteria e andare in pensione anticipatamente e lasciare tutti i colleghi a impazzire con gli indirizzi IPv6. Sono seriamente preoccupato.

19 ago 2008

non e' per niente male!


"Spinaceto, pensavo peggio... non e' per niente male!"
Caro Diario e' uno dei miei film preferiti, soprattutto la prima parte "In Vespa". La visita a Spinaceto mi viene sempre in mente quando vado a Roma (mi capitava in passato di andare proprio a Spinaceto) e, per qualche strana associazione mentale, quando vado in posti che scopro essere "per niente male", tipo Lubiana dove sono ora. Se "per niente male", riferito a Spinaceto, va preso con un po' d'ironia, per Lubiana invece ci sta tutto. Mi piacciono queste mini-capitali come Lubiana e Zagabria, con un centro storico pulito, caratteristico, un'architettura che mi va a genio, e tanta bella gente giovane in giro.
Tramite Dopplr ho trovato anche una pocket guide gratis.
Oggi ho fatto delle fotine col mio cellulare e mentre sorseggiavo una limonata sul lungofiume pensavo ai Navigli a Milano, all'afa, ai negozi chiusi.




17 ago 2008

c'e' un inglese, un tedesco e un italiano...

Il tedesco dice che gli italiani rubano gli accappatoi ma "non si portano in camera il cibo e le bevande acquistate al supermercato, abitudine molto diffusa invece tra tedeschi, inglesi e spagnoli".
L'inglese dice che gli italiani vietano tutte le cose divertenti (se tutte le ordinanze dementi dei sindaci italiani servissero a far stare a casa loro un po' di inglesi a ubriacarsi nei loro pub invece che da noi... benvenute!).
Poi un altro tedesco dice che "la legge tedesca prevede che i ministri hanno il diritto di usare gli aerei e gli elicotteri di Stato solo per motivi urgenti e di particolare importanza, quando non esistono alternative con i mezzi di trasporto pubblici".
Poi arriva un italiano un po' rincoglionito che "annuncia l'intenzione di chiedere la reintroduzione dell'Ici".
Si vede che e' proprio ferragosto anche sui giornali!

Al via la stagione 2008-09!!

Finalmente riprende il Fantacalcio, e la mia Rifondazione Mazzulai si appresta agguerrita all'asta del 23 Agosto prossimo!
Queste le conferme dall'anno scorso:
(P) Campagnolo (Reggina) - 1
(D) Stovini (Catania) - 3
(D) Portanova (Siena) - 2
(D) Lucchini (Sampdoria) - 1
(D) Lanzaro (Reggina) - 1
(C) Gattuso (Milan) - 11
(C) Simplicio (Palermo) - 45
(C) Caserta (Lecce) - 5
(A) Ibrahimovic (Inter) - 118
(A) Amoruso (Torino) - 33
(A) Acquafresca (Cagliari) - 9

E per incutere ancora piu' timore agli avversari, la Mazzulai annuncia due nuovi potentissimi sponsor:
la rinomata Pizzeria Torino di Malung, Svezia
e la mitica Piemonte Ravioli Company di Manhattan, New York:

Hasta siempre Mazzulai!

15 ago 2008

virus travestito da antivirus

Ieri sono riuscito a prendermi il virus "XP antivirus 2008"... senza cliccare su nulla in particolare, ma navigando con Firefox su un sito di BitTorrent. Un mio collega giorni fa ha ricevuto una finta email della CNN che lo invitava a vedere un video su Barack Obama (manco fosse Britney Spears!), e lui non solo ha cliccato, ma ha anche accettato di scaricare il sedicente plug-in per la visualizzazione, che naturalmente era invece il virus.
Dopo aver visitato il sito torrentparty.com, il mio personal firewall ha rilevato i tentativi di connessione ad Internet del processo wJQs.exe, che ho bloccato. Ho quindi riavviato in Safe Mode per ripulirlo, ma non ho trovato granche'. Una volta riavviato, il sedicente "XP antivirus 2008" s'e' scatenato, sostituendo l'immagine del desktop con un finto avviso di sicurezza e aprendo una finestra che invita ad acquistare la licenza di questo fantomatico antivirus.
Finalmente McAfee ha riconosciuto il virus (alcune varianti di FakeAle), senza riuscire naturalmente ad eliminarlo. Il virus si presenta, tra l'altro, creando alcuni file tra cui rhcamwj0e171, pphcemwj0e171, ._file[1] (nella cartella dei file temporanei di IE), lphcemws0e171, eccetera.
Le buone notizie sono che questo virus non provoca altri danni ed e' semplice da rimuovere. La procedura di pulizia si trova qui e non richiede nemmeno il riavvio del pc. In pratica, basta scaricare questa utility, installarla, eseguirla e rimuovere i file infetti segnalati alla fine della procedura.

13 ago 2008

momenti difficili

Quando uno si trova d'accordo con Sandro Bondi. (sandro1, sandro2, sandro3, sandro4)
Questo strambo figuro, passato dal PCI a Forza Italia e ora Ministro della Cultura, a quanto pare ha detto che l'arte moderna "non la capisce" e ha avuto da ridire sul progetto di una nuova loggia per gli Uffizi di Firenze.

Sull'arte in generale, io penso che vale il detto per cui "sui gusti non si discute", ma riguardo l'architettura sono con Bondi alla grande. L'architettura moderna mi fa schifo. Mi fa pena. Esprime una poverta' di idee impressionante. Secondo me.

Io penso che spesso gli edifici "moderni" non sono compresi dai contemporanei solo perche' sono troppo "avanti" rispetto al gusto comune. Ad esempio la Tour Eiffel o il Centre Pompidou. A me l'Ago e Filo di Piazzale Cadorna a Milano e' sempre piaciuto, anche se e' un artefatto totalmente inutile. Quello che odio sono le costruzioni squadrate, spoglie, grigie che vanno tanto di moda oggi. Squadre di architetti al lavoro nei loro studi tracciano quattro righe e le spacciano per design. Creano cubi di cemento e li chiamano monumenti, immensi spazi vuoti all'interno degli aeroporti, interi quartieri di scatoloni che sembrano usciti da un livello di Doom.
Si possono anche costruire dei bei grattacieli. A uno possono anche piacere i cubi di cemento. Ma se questo e' il massimo della bellezza che i geniali architetti "moderni" riescono a esprimere, siamo messi male!

11 ago 2008

A cosa servono i pc

Oggi a un certo punto Windows ha fatto "zum!", come fa quando c'e' un errore. Ho minimizzato un po' di finestre e ho trovato questo. boh.

Alla fine della scorsa settimana, il portatile m'e' andato ancora in blue screen un paio di volte, senza ragione apparente. Una volta stavo scaricando Sandokan e s'e' piantato. "Aggiorna il firmware" mi dicono i colleghi. Non si capisce per quale ragione dovrei farlo, comunque andare sul sito della Lenovo e scaricare un po' di roba a caso non costa niente. ora vediamo se capita ancora.

Ho comprato online i file wma del Magic Tour Highlights di Springsteen. Ovviamente sono file "protetti" coi DRM. Windows Media Player vuole scaricare la licenza, e vuole fare l'upgrade almeno alla versione 10. e va beh. La licenza dice che posso copiare i file un tot di volte, e posso masterizzarli un tot di volte. Peccato che da quando ho aggiornato alla versione 10, WMP non vede piu' il masterizzatore: "No Cd or DVD burner has been detected". Da una veloce ricerca sembra proprio che la soluzione sia solo ritornare a WMP 9. Oppure ovviamente rimuovere la protezione dai file e masterizzarseli con un altro software.

Non che dall'altra parte si vada tanto meglio. Volevo masterizzare degli mp3 su un cd audio (sacrilegio!) e ho provato i software inclusi nella mia Open Suse: Brasero non riesce nemmeno a decodificare gli mp3, mentre con Banshee non sono riuscito a ordinare i brani come volevo io, al che e' gia' tanto se non ho formattato tutto. Solito velo pietoso sul fatto che anche installare un codec mp3 su un pc linux in modo che lo vedano tutti i software e' una mezza impresa: il solito forum dice di scaricare un file, scompattarlo, copiarlo nella directory tal dei tali e il gioco e' fatto: gstreamer legge gli mp3 alla grande! Peccato che della directory destinazione non s'e' trovata traccia, quindi mi terro' il mio Banshee che legge gli mp3 e Brasero no, finche' non avro' voglia di risbatterci la testa.

Uh, guarda caso: "Linux For The Masses? Not Just Yet". Contiene alcuni interessanti report.

7 ago 2008

una storia strappalacrime

"And he said, Lady, you're crying. I said I'm sorry, this is my grandson and I believe in him, although I don't understand what he says. Would you tell me please, is he good?"
Commovente reportage su Wired dalla Black Hat Conference e intervista alla nonna di Kaminsky.


5 ago 2008

this is something

Fa sempre piacere essere nominati sul New York Times e sul blog di Bruce Schneier:
"Italians Use Soldiers to Prevent Crime".

forse non tutti sanno che...

"Dal 2000 al 2005, non piu' di 505 libri italiani sono stati tradotti in inglese, secondo l'Unesco. In confronto, sono stati tradotti 4773 libri tedeschi, poco piu' dei francesi, a 4746." (da IHT)

2 ago 2008

troppo bella

lotta al terrorismo

...avrei dovuto comprare questa maglietta quando l'ho vista a New York!

il posto piu' pericoloso per un pc portatile

L'aeroporto.

Bruce Schneier commenta le policy del governo americano per quanto riguarda le perquisizioni ai pc portatili alla dogana: "Gli agenti federali possono portare il laptop o qualunque dispositivo elettronico di un passeggero in un luogo esterno, per un periodo di tempo indeterminato, senza nessun sospetto di malefatte [...]. Inoltre, gli agenti possono condividere copie del contenuto dei laptop con altre agenzie ed entita' private per traduzione, decifrazione, o altre ragioni [...]. Le policy riguardano ogni dispositivo in grado di contenere informazioni in formato digitale o analogico, inclusi hard drive, flash drive, telefoni cellulari, iPod, cercapersone, e nastri video e audio. Includono anche ogni documentazione cartacea , inclusi libri [...]" eccetera eccetera.

La cosa mi lascia senza parole. Fa impressione vedere un governo che mette per iscritto il fatto che per i suoi agenti il diritto alla privacy dei cittadini semplicemente non esiste.

Vagamente in tema, il SANS segnala che nei principali aeroporti europei vengono smarriti o rubati circa 4000 pc alla settimana (si parla di 12000 negli USA). circa il 60% di questi non viene mai reclamato dai proprietari. I numeri sono sorprendenti: si parla di 3300 pc "missing" al giorno solo negli 8 principali aeroporti europei. Stento a crederci. Vuol dire quasi 60 pc al giorno per aeroporto, di cui circa 35 rimangono li'. Ora vado a fare un salto agli Oggetti Smarriti a Malpensa, sai mai che torno a casa col pc nuovo. Questa ricerca del Ponemon Institute commissionata da Dell afferma che il 42% dei viaggiatori per affari NON hanno un backup dei dati aziendali presenti sul pc, e che il 55% non ha preso precauzioni (mi chiedo se si intenda cifratura o anche la semplice password al login venga inclusa tra le "precauzioni") per proteggere i dati in caso di furto o smarrimento del pc.
C'e' il sospetto che Dell abbia un certo tornaconto a drammatizzare la situazione, visto che insieme allo studio annuncia anche la sua soluzione al problema. Comunque, il report ("condotto dal Ponemon Institute in autonomia") si trova qui. Incredibile.

1 ago 2008

Statuto

Da ieri sono un soddisfatto possessore della compilation degli Statuto "Elegantemente rudi", due cd che consiglio vivamente.

Prima di commentare gli Statuto, due considerazioni tanto per dire com'e' piccolo il mondo: giorni fa sono capitato sul video dei Subsonica che cantano "Coriandoli a Natale", un pezzo che a quanto pare sara' sul loro live di prossima uscita. Ho scoperto che questo brano e' stato comporto da "un certo" Gigi Restagno. Oggi, leggendo il libretto del cd degli Statuto, tra le foto presenti si intravede una scaletta di concerto proprio con Coriandoli a Natale. Mi ha incuriosito il fatto che gli Statuto avessero qualcos'altro in comune coi Subsonica oltre a essere di Torino. Il libretto cita anche il sito www.gigirestagno.info, nel quale ho trovato l'interessantissima biografia di Restagno, e la ragione per cui egli fa da trait d'union tra oSKAr Giammarinaro e Max Casacci. Sempre per la serie guarda che coincidenza, viene fuori che un pezzo dei Fratelli di Soledad in cui ero incappato anni fa e che mi era piaciuto molto, Sulla Strada, e' in realta' una versione riarrangiata e con testo in italiano di Streets of Murder di Restagno.

Tornando agli Statuto, fanno sempre un po' tenerezza la loro semplicita', ingenuita' ed ironia, testimoniate anche dallo scritto un po' sconclusionato di oSKAr sul Modernismo incluso nel libretto. Gli Statuto possono vantare alcuni pezzi molto orecchiabili e con testi molto belli: Ghetto, Ragazzo Ultra', Vattene Sceriffo, Qui Non C'e' il Mare, In Fabbrica e altri. Peccato che nella raccolta manchino E' Tornato Garibaldi e Un Fiore nel Cemento: su 40 brani potevano farcele stare! Nel repertorio degli Statuto ci sono tante canzoni per ballare, per cantare e alcuni veri e propri "inni": uno di quelli che "tira" di piu' e' I Campioni Siamo Noi, ma io comunque penso che quello che riassume meglio pregi e difetti degli Statuto sia questo: "Pazzo / dico sempre quel che penso / e sono pazzo / ho lo sguardo di chi ha vinto tutto".