25 ago 2008

comunicazioni informative e pubblicitarie

Ieri ho visto un annuncio di lavoro che mi sembrava interessante, allora oggi volevo inviare un CV. Non che attualmente mi interessi particolarmente cambiare lavoro, anzi, ma quando trovo annunci che mi incuriosiscono vorrei sapere qualche dettaglio in piu' e allora mando un CV.
Nel mio CV ho messo, alla fine, una noterella che dice che do' il consenso al trattamento dei miei dati personali al solo fine della ricerca di personale in oggetto.
Oggi, cliccando sull'annuncio, ho trovato un form a cui allegare il CV, e un box da selezionare a fianco del seguente avviso:
"ATTESTAZIONE DI CONSENSO Letta l'informativa sull'utilizzazione dei miei dati personali, ai sensi dell'art. 23 dell D.Lgs. 196/2003 do il mio consenso affinché la Società Michael Page International Italia S.r.l. effettui il trattamento e le comunicazioni dei miei dati personali comuni e sensibili ai soggetti e per le finalità indicati nella predetta informativa e affinché la suddetta società effettui il trasferimento all'estero dei miei dati personali comuni e sensibili per le finalità indicate nella medesima informativa. Autorizzo inoltre espressamente la Società Michael Page International Italia S.r.l. all'invio di comunicazioni informative e pubblicitarie nei limiti delle finalità sopra esposte. ''"
Questa della privacy, delle informative per il consenso eccetera e' una pagliacciata che alla fine si traduce solo in lunghe "informative" in burocratese di fronte alle quali si acconsente sempre a tutto pur di proseguire. Questa volta, trattandosi di un annuncio di lavoro, ho letto con attenzione questa noterella, anche perche' l'autorizzazione "espressa" all'invio di comunicazioni pubblicitarie ha attirato la mia attenzione, come anche il fatto che per i dettagli riguardanti il trattamento dei dati si rimandasse alla informativa "predetta", che in realta' nessuno mi aveva ancora predetto, perche' sta scritta dopo, ma pazienza. E allora me la sono letta tutta, questa informativa predetta scritta dopo. Eccola:
"INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 196/2003
Al fine di consentirci di operare con il Suo curriculum, La invitiamo a prendere visione dell'informativa di seguito redatta e a manifestare il Suo consenso al trattamento dei Suoi dati personali.

Desideriamo informarLa - ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) (d'ora innanzi: la "Legge") - che:

1 I Suoi dati personali (d'ora innanzi: i "Dati") sono raccolti direttamente presso di Lei.

Cosa significa che i dati sono raccolti "presso di me"? Si', ho capito... vuol dire che i dati li ho comunicati direttamente io, non li hanno comprati su ebay. Ma allora perche' non scriverlo chiaramente? "I Suoi dati personali ci vengono comunicati direttamente da Lei". Ma siccome sono io che sto leggendo questa informativa, mi sembra implicito che io sia al corrente di questo fatto, no? e allora perche' menzionarlo? Va beh, per far capire a che articolo della "Legge" si stanno riferendo... si' ma se sono io... ok ok non addentriamoci nei meandri del burocratese.



2.a I Dati sono trattati dalla Società Michael Page International Italia S.r.l. (di seguito: l'"Azienda"), società autorizzata dal Ministero del Lavoro all'esercizio dell'attività di ricerca e selezione del personale, di cui all?art. 2, c. 1 lett. c) del D.Lgs 276/03, con protocollo nr. 20711 del 28/12/2006. Il trattamento avverrà nell'ambito della attività di ricerca e selezione del personale, esclusivamente ai fini della valutazione dei Suoi profili, attitudini e capacità professionali.

ricordarsi la parola "esclusivamente". (demauro)

In proposito, La informiamo che i Dati raccolti riguardano solo fatti rilevanti ai fini della valutazione della Sua attitudine professionale.


2.b La informiamo che il conferimento dei Dati è necessario in relazione allo svolgimento dell'attività di cui al precedente punto 2.a e pertanto l'eventuale mancato rilascio degli stessi o l'eventuale diniego di consenso al loro trattamento renderebbe impossibile all'Azienda la valutazione delle Sue attitudini professionali. Nell'ipotesi in cui la procedura in parola sia stata attivata dietro Sua richiesta (es., spontaneo invio del curriculum), non occorre il Suo consenso al trattamento dei Dati "comuni".

e anche qui... visto che la "procedura in parola" l'avete messa in piedi voi, con questo sito che sto leggendo e questo form che sto cercando di compilare, mi sembra chiaro che NON si tratta di uno "spontaneo" invio di curriculum, quindi perche' menzionare tale caso?

3. In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei Dati avverrà nel rispetto delle norme vigenti,

...e ci mancherebbe... grazie comunque per averlo specificato.

mediante strumenti manuali, informatici e telematici nonché mediante servizi di telefonia (inclusi sms ed mms), con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei Dati.

e qui qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa c'entrano i "servizi di telefonia (inclusi SMS ed mms)" col trattamento dei miei dati. I miei dati li dovreste trattare ricevendoli, mettendoli su un bel database e usandoli solo per questa fottura ricerca di personale. Cosa c'entrano gli sms? cosa sono le "logiche"? quale legge definisce la differenza tra una logica correlata a una finalita' e una logica strettamente correlata a una finalita'? dovrei sentirmi rassicurato dalle logiche strettamente correlate? In che modo viene garantita la sicurezza e la riservatezza di sms ed mms? Buffonate. Parole al vento. Nonsense.



4. I Dati sono destinati a circolare nel territorio italiano, e all'estero negli Stati membri dell'Unione Europea, in Australia, Nuova Zelanda, Polonia, Stati Uniti d'America e in Svizzera.

perche' la precisione quando ci vuole, ci vuole. Sono lusingato dal sapere che i miei "dati" faranno il giro del mondo. Anzi, "circoleranno". non e' che li mandano da qui a la'. no. "circolano". come le monetine.



5.a I Dati "comuni" - che non saranno diffusi - potranno essere comunicati a:

aiuto... questo e' uno dei labirinti semantici che solitamente mi stende: "comunicati ma non diffusi". Un po' come "generato, non creato, della stessa sostanza del Padre". Un atto di fede.

- forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, in adempimento di obblighi previsti da leggi, da regolamenti o dalla normativa comunitaria, nel qual caso la Legge non richiede il consenso alla comunicazione;


- consulenti dell'Azienda incaricati di svolgere attività di selezione del personale;

"consulenti" dell'Azienda. Cioe', potenzialmente, chiunque.

- società collegate e/o controllate dall'Azienda, nonché società, consorzi e/o altre entità giuridiche nelle quali l'Azienda partecipi in qualità di socio;

e io che cazzo ne so dell'assetto societario dell'Azienda? per quanto ne so, questo equivale a chiunque. chiunque alla seconda.

- società interessate ad instaurare con Lei un rapporto di lavoro.

cioe'? chiunque, giusto? chiunque al cubo.

5.b In relazione alle comunicazioni di cui al punto 5.a (eccettuata la prima ipotesi di comunicazione), la Legge richiede il Suo consenso. L'eventuale diniego di consenso alle menzionate comunicazioni avrebbe come conseguenza quella di permettere all'Azienda solo il compimento delle operazioni che non prevedono dette comunicazioni.

ok, perfetto. Compite le operazioni e non comunicate un tubo. Allora perche' se non seleziono la casellina non volete il mio CV? Siete dei bugiardelli.

6.a Può accadere che l'Azienda raccolga Dati che la Legge definisce "sensibili". La informiamo che detta raccolta riguarderà solo i Dati "sensibili" che siano rilevanti ai fini della valutazione della Sua attitudine professionale, nei limiti in cui l'acquisizione di tali informazioni sia strettamente indispensabile all'instaurazione del rapporto di lavoro o di collaborazione e non contrasti con le previsioni della Legge n. 300/1970 (cd. Statuto dei lavoratori), della Legge n. 135/1990 e con le norme in materia di pari opportunità o volte a prevenire discriminazioni. In particolare, l'Azienda acquisisce i seguenti Dati "sensibili" che La riguardano: dati idonei a rivelare l'appartenenza a categorie protette, dati relativi al grado di istruzione o di cultura, dati relativi alle pregresse esperienze professionali, dati relativi allo svolgimento di attività economiche e altre informazioni commerciali (es. fatturato, bilanci, aspetti economici, finanziari, organizzativi, produttivi, industriali, commerciali, imprenditoriali), e altre informazioni finalizzate alla definizione in generale del Suo profilo professionale in qualità di candidato.

6.b La informiamo che il conferimento dei Dati "sensibili" di cui al punto 6.a è richiesto nei limiti in cui sia strettamente correlato allo svolgimento dell'attività di cui al punto 2.a. L'eventuale mancato rilascio di detti Dati o l'eventuale diniego di consenso scritto al loro trattamento renderebbe pertanto impossibile alla Società la valutazione delle Sue attitudini professionali in vista di un riscontro con le esigenze dei clienti della Società a cui si riferisce la candidatura.

6.c I Dati sensibili - che non saranno diffusi- potranno essere comunicati a:

e dagli... "comunicati e non diffusi"...


Persone giuridiche, società di persone o di capitali, imprese individuali, interessate o potenzialmente interessate ad instaurare con Lei un rapporto di lavoro;

"potenzialmente", stupendo. chiunque alla quarta.

Amministrazioni dello Stato

Amministrazioni regionali
Enti locali (comuni e province)

Associazioni di enti locali

la Pro Loco conta?



Altre amministrazioni ed enti pubblici;

ah no, sta qui. La SOMS sta in "enti pubblici"?



Enti pubblici economici e non economici;


Università, istituti scolastici e/o di cultura;

chiunque. chiunque alla quinta.



Fornitori di servizi di comunicazione elettronica;

Quando ho letto questa ho pensato a una traduzione maldestra di "ISP". E invece no, perche' gli ISP stanno sotto... no, no, qui "fornitori di servizi di comunicazione elettronica" vuol dire "ogni tipo di spammer che ci possa venire in mente". chiunque all'ennesima potenza.



Agenzie di Lavoro e altri soggetti accreditati o autorizzati alla ricerca del personale

Società controllanti, controllate e/o collegate;
Associazioni di imprenditori o di imprese
Organismi sindacali o patronali
Consulenti e liberi professionisti anche in forma associata
Banche
Intermediari finanziari
Gestori di sistemi informatici centralizzati (centrali rischi, antifrode, ecc.)

Assicurazioni

evito ogni commento su questo elenco delirante di destinatari dei miei dati ("Banche"... National Bank of Kazhakistan, ecc.), perche' dopo ci sono un paio di chicche:



Soci e associati ed iscritti


Clienti e/o utenti

soci di cosa? iscritti di che? clienti e/o utenti di cosa, dio santo??????



Internet service provider e società fornitrici di software e hardware

Passi gli ISP, ma le "societa' fornitrici di software e hardware" fa troppo ridere.... ma cosa vuol direeeeeeeeee??????????????????????



Forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, in adempimento di obblighi previsti da leggi, da regolamenti o dalla normativa comunitaria

"regolamenti". stupendo. Io sono soggetto ai "regolamenti". grande.



Soggetti o categorie di soggetti indicati da Lei, come lavoratore, candidato o persona in cerca di occupazione


Personale dell'Azienda incaricato di svolgere attività di selezione del personale.6.d In relazione alle comunicazioni di cui al punto 6.c, l'eventuale diniego di consenso alle stesse avrebbe come conseguenza quella di permettere all'Azienda solo il compimento delle operazioni che non prevedono dette comunicazioni.

perfetto, ve l'ho gia' detto, sono d'accordo. vi mando il mio CV, voi non lo comunicate a nessuno, fate la vostra cacchio di selezione del personale e amici come prima, no?


7. In relazione al trattamento dei Suoi Dati, La informiamo, inoltre, che ai sensi dell'art. 7 della Legge, Lei ha diritto, in qualità di "Interessato", di esercitare i diritti, che per Sua comodità riproduciamo integralmente "Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti):

e questo lo ometto.


[...]

tranne l'ultima parte, dove dice:



L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:


per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;


al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale".

ah, ho diritto di oppormi all'invio di materiale pubblicitario, o anche a solo una parte del trattamento dei dati? e allora mi oppongo. Che si fa ora? perche' non volete il mio CV se e' mio diritto oppormi "in tutto o in parte"?



8. In relazione alle finalità indicate al precedente punto 2.b, l'Azienda potrebbe raccogliere presso di Lei dati personali relativi ai Suoi familiari.

si', ma siccome non lo state facendo, perche' menzionarlo? cosa c'entra?



La informiamo che il trattamento di detti dati avverrà secondo le finalità, le modalità e nei limiti indicati nella presente informativa, in virtù della previa informativa al familiare e sulla base della dichiarazione di consenso rilasciata dallo stesso.

questa frase e' da leggere e rileggere. "nei limiti della presente informativa, in virtu' della previa informativa". Ma quale previa? ma quale consenso? ma di cosa stiamo parlando? vi sto mandando un curriculum, dio santo! ma chi ha mai parlato di familiari?



9. Titolare del trattamento dei Dati è la scrivente Società Michael Page International Italia S.r.l., con sede in Milano, via Spadari, 1, in persona del suo legale rappresentante. Incaricati del trattamento sono i dipendenti dell'Azienda


tutti. senza neanche un punto alla fine della frase. Penso di essere l'unico al mondo ad aver letto questa "informativa". O almeno l'unico ad aver cercato un senso al suo interno. Perche' altrimenti uno straccio di punto alla fine di questa frase dovevano metterlo.

Michael Page International Italia S.r.l.

(Titolare)

"Titolare". chi? cosa? eh?


ATTESTAZIONE DI CONSENSO

Letta l'informativa sull'utilizzazione dei miei dati personali, ai sensi dell'art. 23 dell D.Lgs. 196/2003do il mio consenso affinché la Società Michael Page International Italia S.r.l. effettui il trattamento e le comunicazioni dei miei dati personali comuni e sensibili ai soggetti e per le finalità indicati nella predetta informativa e affinché la suddetta società effettui il trasferimento all'estero dei miei dati personali comuni e sensibili per le finalità indicate nella medesima informativa.

avro' un deficit di attenzione, ma le "finalita'" alla fine non le ho proprio capite. mi saranno sfuggite.

Autorizzo inoltre espressamente la Società Michael Page International Italia S.r.l. all'invio di comunicazioni informative e pubblicitarie nei limiti delle finalità sopra esposte."

Quello che mi da fastidio non e' che i miei dati personali siano comunicati a destra e a manca: questo avviene quotidianamente quando uso la mia carta di credito, il bancomat, il telepass, il cellulare, la tessera punti del supermercato, quando navigo su Internet, quando faccio una ricerca su Google, quando uso un blog, e nessuno mi chiede il consenso. Quello che mi fa girare le palle e' la cortina fumogena di cazzate a base di "il soggetto ha il diritto" e "per le finalita' e nei limiti" e il conferimento e il consenso e l'informativa e il diavolo che vi porti. Ma scrivetelo chiaro e tondo: "guarda che ci stai mandando il tuo curriculum, e noi ne faremo quel cazzo che ci pare, e se non ti sta bene ti attacchi", o addirittura non scrivete niente, che ve lo dico io nel mio CV cosa ci potete fare o no coi miei dati.


Ovviamente, senza il mio consenso totale a tutta questa roba il CV non viene inviato. Pazienza. Troveranno un altro Chief Technology Officer a cui inviare "comunicazioni informative e pubblicitarie".

Nessun commento: