Mar 22, 2009

ah, la primavera!

Io mi sto preparando. Tra poco questo clima soleggiato ma freddo si tramutera' in soleggiato e basta, e allora non ci sara' piu' nulla che potra' fermarli.
Le prime avvisaglie si sono gia' viste. I primi audaci sono gia' usciti allo scoperto: hanno selvaggiamente arieggiato il prato, hanno tirato fuori la gomma dell'acqua e annaffiato le palme nane del giardino e gli ulivi rachitici. Ma sono solo diversivi, nell'attesa di poter uscire, finalmente non piu' imbacuccati come eschimesi, armati di idropulitrice e tagliaerba e finalmente triturare le palle a tutto il vicinato. La celestiale sensazione di "silenziosa domenica mattina di sole" ormai non dura gia' piu' di 30 secondi ininterrotti: dietro le porte dei loro garage azionano aspirapolveri per pulire a puntino la sacra auto, e, se il sole fa capolino, aprono orgogliosi i portoni per mostrare a tutti che bello e' dedicarsi ai propri hobby -del cazzo- alla domenica, in primavera. Ah, com'e' bello sentirsi campagnoli!
Io li aspetto: tireranno fuori quelle quattro lerce sedie da giardino di plastica bianca, e le puliranno con getti da 400 litri al minuto, per ore e ore. Inonderanno i marciapiedini, rimuovendo ogni segno anche lontanamente riconducibile a terra, polvere, erba o muschio. Potessero, passerebbero la lucidatrice sul prato. Poi, ognuno nelle proporzioni permesse dal proprio spazio verde, passeranno agli strumenti da taglio: decespugliatori di ogni foggia e dimensione, seghe elettriche per potare, trattorini per trattorare.

E poi, finalmente, arriveranno le regine dell'estate: le tagliaerba.

E' come se dicessero: "e' bello fare i lavoretti di campagna, ti permettono di usare tanti aggeggini colorati, elettrici, a scoppio, potenti, rumorosi, divertenti". Se un lavoro e' silenzioso, e' un po' sfigato. Guarda il mio tagliaerba, ha una potenza di 100 cavalli! senti la mia idropulitrice, ci vuole il porto d'armi per usarla, tanto e' potente! io ho un parco grande un ettaro, e posso girare sul trattorino, anche se non so distinguere un bambu' da un pomodoro. eh, io ho solo una cazzo di striscia intorno alla casa, di 30 metri per 2, ma il mio tagliaerba al tuo trattore gli fa mangiare la polvere! E cosi' via, in un'escalation di nuovi attrezzi e accessori ogni anno. Comprarsi un'idropulitrice non e' tanto diverso da acquistare un iPhone: non ne capisci un tubo, ne' di giardinaggio ne' di Internet, ma non importa, non c'entra nemmeno. L'unico gioco permesso agli adulti e' quello di fare shopping, l'unico hobby e' il consumismo. Un nuovo attrezzo, un nuovo giocattolo, perche', si', "il prato da' da fare".

A volte ci si lamenta che la gente si rincoglionisce in casa davanti alla TV. "Mai abbastanza", penso sempre io d'estate, mentre controllo i pomodori o leggo sulla sdraio.

No comments: