6 apr 2009

Mi preoccupo.

Antonio Di Pietro sempre piu' spesso dice cose che condivido esattamente: "Come sapete, noi dell'Italia dei Valori siamo una formazione politica che in prospettiva guarda al superamento delle province, perché in alcuni casi la provincia va troppo stretta, in altri casi va troppo larga. Nel caso di Milano, appunto, trattasi di una realtà in cui provincia e comune devono essere una sola cosa, una realtà metropolitana che a differenza di Reggio Calabria merita di essere considerata tale."

In realta', la cosa che mi preoccupa e' trovarmi d'accordo con la Lega, che scrive "Basta cemento". Al di la' delle motivazioni ("difendiamo la terra dei nostri padri") e le preoccupazioni elettorali probabilmente un po' opportunistiche, la Lega rivela una contraddizione delle tante giunte di destra che governano in Nord Italia: da un lato alimentano la xenofobia a rifiutano gli immigrati, dall'altro prosperano grazie alle complicita' con costruttori, immobiliaristi, real estate e palazzinari vari.

Nessun commento: