18 apr 2009

Un appello

Io credo in Internet. Credo che qualcuno possa capitare qui per caso e darmi retta.

Il mio appello e' semplice.
Sabato prossimo e' il 25 Aprile. Tra quelli che non saranno a qualche manifestazione in ricordo della Liberazione (ps: ricordatevi le uova se come pare ci sara' SB), ce ne saranno forse molti, come il sottoscritto, che vorranno semplicemente godersi un bel sabato primaverile con una bella grigliata in compagnia. Immagino che, insomma, il 25 Aprile e' festa, e saremo un po' di piu' del solito.
Il mio semplice appello si rivolge a tutti i possessori di un prato, giardino, boschetto:

SABATO PROSSIMO EVITATE DI ROMPERE LE PALLE TUTTO IL GIORNO CON I VOSTRI MALEDETTI TAGLIAERBA.

Idem dicasi per gli hobbysti amanti dei motori, per i maniaci della pulizia armati di idropulitrice, per i fan della tecno:

NON ROMPETE I COGLIONI.

Prendete la bici e andate a fare un giro.
Se dovete tagliare l'erba, fatelo venerdi'. Se dovete controllare il carburatore, fatelo venerdi'. Se volete ascoltare l'ultimo di Fargetta, fatelo in cuffia.
Chiudetevi in casa con la Xbox. Potete farcela: sincronizzarvi tutti per offrire al mondo UN SABATO SENZA RUMORE.

Capito? io voglio stare nel mio prato a chiacchierare senza rotture di palle.

uonderuol.

1 commento:

Matteo Liut ha detto...

Io andrò ben oltre i tuoi desideri: passerò il 25 aprile al lavoro...