31 gen 2010

Raccolta di link

Alcune riflessioni interessanti sui temi di cui bisognerebbe discutere piu' spesso, per cercare di far diventare l'Italia un paese moderno.

Da L'Antefatto: "Se una patente manda fuori strada il sistema". "Codice e leggi penali italiani sono infarciti di reati inutili. Qualcuno può spiegare perché chi guida senza patente o in stato d’ebbrezza (che non significa che un ubriaco ha investito qualcuno; significa che guidava dopo aver bevuto un bicchiere di troppo) deve essere punito con una pena criminale? Cosa cambierebbe se la stessa pena (sempre di soldi si tratta) venisse inflitta dalla Polizia Stradale che lo ha beccato? Sequestro immediato della macchina, il malcapitato resta a piedi, paga 1000 euro di multa e chiasso finito."

Da MilleOrienti: "Perché in Italia il mondo non esiste?". "Il provincialismo dei nostri mass media è in perfetta consonanza con i programmi della ministra Gelmini, che sta ulteriormente riducendo le (già insufficienti!) ore di geografia a scuola. Idea geniale, in un mondo sempre più globalizzato".

Da LaStampa.it: "Se lo Stato laico invade le identità". "Ci aveva provato Mao Tse-tung, ordinando ai cinesi d’indossare tutti la medesima divisa. La nostra idea di laicità è l’opposto, muove dal diritto di vestirci un po’ come ci pare. Un Carnevale che dura tutto l'anno."

Dal RinghioDiIdefix: intervista a Giorgio Bocca ripresa da LaStampa. Da leggere tutta. Tra l'altro: "Il popolo sovrano è pronto a tutti i delitti. La storia d’Italia l’hanno fatta le minoranze. I Mille di Garibaldi e della Resistenza, minoranze estreme che muovono un popolo egoista, grigio."

Nessun commento: