06 feb 2011

Le mani nei capelli

Avvertenza: sto scrivendo questo post picchiando col naso sulla tastiera, perche' ho le mani nei capelli.

Leggo su Repubblica.it: "Attacco hacker al sito del governo"
"L'azione di disturbo ha avuto inizio alle 15 di domenica 6 febbraio e il nome tecnico di Ddos, "Distribuited Denial of Service", cioè un'operazione di hackeraggio che spinge un sito internet al collasso"
"Sergio Mariotti, dirigente della Polizia Postale, spiega:"E' un tipo di azione che difficilmente si può contrastare perchè proviene da più computer sparsi non solo in Italia ma anche all'estero. C'è una enorme quantità di richeste di accesso al sito del governo" continua Mariotti, "e finchè la banda riesce a sostenere le richieste, il sito rimane accessibile"."

Un attimo di pausa: devo sottopormi a un esorcismo.



Lo riscrivo: "E' un tipo di azione che difficilmente si può contrastare perchè proviene da più computer sparsi non solo in Italia ma anche all'estero."

Prendo anche uno screenshot, perche' c'e' da non crederci.

Non sto neanche a commentare, perche' ormai si parla cosi' tanto di DDoS che non posso pensare che ci sia qualcuno che non si sia messo le mani nei capelli leggendo questo articolo.
Voglio far finta di sperare che il Mariotti della Polizia Postale sia stato frainteso.

Ora, io dico: vi avevano anche avvertiti, santo cielo!!!!

Mi sento male.

Allora, cosi' per affondare totalmente nell'abisso, sono andato a farmi un giro sui miei feed RSS di blog italiani. E ci trovo:
Parte, a fatica, Il Registro delle Opposizioni.
Un articolo che menziona cio' che io ripeto da anni e cioe' che in tema di Internet l'Italia e' doppiamente malmessa: perche' ha una scarsissima penetrazione del broadband e un'altissima penetrazione del malware.

Uh... mi sono calmato.

Varie ed eventuali dai miei feed:
"LG prepara"... la boiata del secolo.
Questo lo cito perche' 1) e' interessante e in effetti m'e' capitato in passato di vedere gente che s'e' trovata il database svuotato e trasferito in Romania via DNS, e 2) perche' ho controllato sul Devoto-Oli e "esfiltrazione" esiste veramente.


Nessun commento: