24 feb 2013

Sono tutti uguali?

Avevo da più di sei mesi sulla scrivania un articolo del Sole 24 Ore che contiene le statistiche relative alla variazione tra 2010 e 2011 del numero di reati denunciati nelle varie province italiane e, visto che la "sicurezza" è spesso un cavallo di battaglia dei partiti, volevo incrociare i dati con gli schieramenti politici al potere. Visto il clima di elezioni, oggi ho fatto il lavoretto.
Qui sotto, la classifica delle province in cui i reati denunciati (in rapporto alla popolazione, ovviamente) sono aumentati di più, con a fianco le coalizioni al potere in Provincia e Regione.
Pur nello sconfortante sostanziale pareggio, le coalizioni di Centro Sinistra sono quelle che hanno fatto peggio.
La situazione non cambia molto esaminando le province dove il numero di reati è diminuito:

L'articolo del Sole presentava anche i dati per tipo di reato. Ho preso ad esempio i "Furti in casa", visto che specialmente le "rapine in villa" e simili erano il piatto forte della Lega al nord. 
La tabella è ordinata per incidenza sulla popolazione e indica la percentuale di incremento. 
Ho preso anche quelle sugli scippi:

Nessun commento: