Aug 28, 2013

Riassunto

Ho fatto un acquisto online su un sito italiano, e le cose sono andate molto speditamente, rispetto allo standard.
21/8: acquisto sul sito e pago.
22/8: arriva una mail, "ordine in lavorazione".
23/8: "ordine elaborato" e spedito (guarda caso, a 57 km da casa mia). Nota contenuta nella mail del sito: "Attenzione: E' possibile che nei primi giorni il sito delle poste indichi "Informazione non ancora disponibile". La dicitura e' dovuta al ritardo con cui, molto spesso, Poste Italiane aggiorna i dati di tracciatura".
Aggiornamenti sul sito delle poste:
26/8: "SMISTATA DAL CENTRO DI MECCANIZZAZIONE POSTALE" e "USCITA DAL CENTRO DI MECCANIZZAZIONE POSTALE".
27/8: "LA SPEDIZIONE E' IN VIAGGIO"
28/8 (oggi): spedizione consegnata.

A voi giudicare se una settimana per ricevere una scatoletta di insetticida da 57 km di distanza è poco o troppo.


Aug 27, 2013

Che, virgola.

Giusto per ricordare a tutti che la virgola dopo il "che" non ci vuole.


Aug 23, 2013

What's he building in there?

Fare acquisti online sui siti italiani è sempre un'avventura che richiede una grande dose di coraggio e fiducia.
L'altroieri ho comprato online l'insetticida introvabile che avevo bisogno.
Mi arriva una mail di "conferma dell'ordine".
Ieri mi arriva un'altra mail con scritto "Lo stato del tuo ordine e' In lavorazione".
Oggi mi arriva un'altra mail con scritto "Lo stato del tuo ordine e' Elaborato".

Io mi chiedo cosa ci voglia a impacchettare due scatole e mandarmele, visto che tra l'altro i miei soldi li avete presi subito.

Quando faccio un ordine su un sito italiano, appena clicco "conferma" mi immagino questa piccola fabbrica nel bosco, dove arrivano i sette nani cantando "andiam andiam andiamo a lavorar" armati di martello e piccone, e poi clang bang toc toc per giorni e giorni, per produrre il prezioso oggetto che ho ordinato.

Aug 22, 2013

Deepity

Tempo fa un amico ha condiviso su Facebook il seguente brano, preso da una rubrica di Repubblica. Lo riporto tutto, perché è importante leggerlo bene.

PERCHÉ la passione ha ragione anche quando ha torto. Perché è meglio sbagliare per slancio ed entusiasmo che prenderci per calcolo mentale. Perché c' è nella passione una profonda saggezza vitale, non quella parzialissima del pensiero logico e concettuale. Il primato della ragione, dicono. Ecco, no: o meglio, sì alla ragione, naturalmente e assolutamente, ma no, proprio no, al suo primato, no ad affidarle il posto di comando. Perché l' ultima volta che ho controllato, i sistemi (politici, sociali, culturali) fondati sulla pretesa di razionalità avevano combinato guai quasi pari a quelli dove razionalità non sapevano neanche come si scriveva. E poi con tutte le sue innegabili virtù, la ragione lascia immancabilmente scoperto tutto quel bisogno di sentimento, magico, misterico, che - piaccia o no - è ingrediente imprescindibile della natura umana. Non sto certo proponendo di sostituire alla parzialità della ragione un' altra parzialità, per quanto più calda e affettiva. È chiaro che è quando passione e ragione si mettono se non altro a frequentarsi e meglio ancora a flirtare, che facciamo quel salto di qualità cognitivo e antropologico che è la migliore espressione di noi stessi. Però alla fine a dare lo slancio, il ritmo, l' intensità, la condizione atmosferica, la volontà di potenza, il superiore senso vitale, sono sempre e solo e definitivamente le grandi passioni. La passione può anche essere eccessiva, scentrata, sfrontata, anche sciocca, ma ha ragione, sempre.

La lettura di questi paragrafi mi ha fatto venire in mente tre cose, in ordine:
1) Un'altra cosa che ha sempre ragione anche quando ha torto è la violenza. Se ti prendo a bastonate, ho ragione anche se ho torto. Perché è meglio prenderti a bastonate piuttosto che avere ragione e basta. E' chiaro che se la passione ha sempre ragione - anche quando ha torto! ogni idiozia può essere giustificata dalla passione. Mi sono schiantato ai duecento all'ora perché la moto è la mia passione. Ho menato mia moglie perché accecato dalla passione. Ho accoltellato uno perché, che ci vuoi fare, il calcio è la mia passione: eccessiva, scentrata, sfrontata e sciocca.
2) Mi meraviglia (non troppo, a dir la verità) che i maggiori quotidiani nazionali pubblichino roba di questo tipo. Non tanto per il contenuto - ognuno è libero di filosofeggiare nella maniera più strampalata che crede - ma per la prosa. "Non sto certo proponendo di sostituire alla parzialità della ragione un'altra parzialità, per quanto più calda e affettiva. È chiaro che è quando passione e ragione si mettono se non altro a frequentarsi e meglio ancora a flirtare, che facciamo quel salto di qualità cognitivo e antropologico che è la migliore espressione di noi stessi." E' chiaro.
3) La chiave di lettura più importante, però, me l'ha data l'articolo di Daniel Dennett pubblicato su Internazionale due mesi fa. Dennett introduce il concetto di "deepity", che trovo descriva esattamente ciò che penso io di un'affermazione come "la passione ha ragione anche quando ha torto". Trascrivo:
"...una deepity [...] è una proposizione che sembra importante, vera e profonda, ma produce questo effetto solo perché è ambigua. Secondo un'interpretazione, è palesemente falsa ma se fosse vera sarebbe sconvolgente; secondo un'altra, è vera ma è irrilevante. L'ascoltatore incauto coglie il bagliore della verità della seconda interpretazione e la devastante importanza della prima, e pensa: "Accidenti, questa è una deepity". Ve ne faccio un esempio [...]: Amore è solo una parola. Accidenti! che verità cosmica. Sconvolgente, vero? Sbagliato. In base alla prima interpretazione, è manifestamente falsa. Non so bene cosa sia l'amore - forse un'emozione o un legame affettivo, forse un rapporto interpersonale, forse lo stato più alto che la mente umana può raggiungere - ma tutti sappiamo che non è una parola. Non troviamo l'amore nei dizionari. Possiamo arrivare all'altra interpretazione avvalendoci di una convenzione che piace molto ai filosofi: quando parliamo di una parola, la mettiamo tra virgolette, quindi "amore" è solo una parola, "cheeseburger" è solo una parola, "parola", è solo una parola. Ma non è corretto, direte voi. Chiunque abbia dichiarato che amore è solo una parola di certo intendeva dire qualcos'altro. Senza dubbio, ma non l'ha detto."

Aug 21, 2013

L'assalto della temibile piralide del bosso

Noi l'insetticida prima di andare in ferie gliel'avevamo dato. Una volta avvistati i primi bruchi, avevamo capito che le centinaia di larve depositate sui nostri bossi erano affamate e pericolose. Però, una volta tornati, abbiamo trovato la devastazione quasi totale, come testimoniano persino le pessime foto che fa il mio cellulare.

Le piralidi sopravvissute hanno sbranato quasi completamente le piante e dato vita a tante belle farfalline bianche e nere che, a quanto si legge su Internet, a breve riproveranno a deporre nuove uova. Il contagio è stato probabilmente portato dalla nuova pianta che abbiamo recentemente aggiunto (vatti a fidare dei bossi in offerta ai vivai!) che, sempre a quanto letto, non essendo la piralide "nativa" del nostro continente, arrivava dall'est asiatico.
I rimedi consigliati sono gli insetticidi a base di piretro o quelli a base di Bacillus Thurigensis, categoria "Kurstaki" (il B.T. "Israelensis" viene usato nella lotta alle larve di zanzare): le larve si mangiano il bacillo e muoiono tra gli spasmi. E questa è la cosiddetta "lotta integrata", in quanto il bacillo è innocuo per gli umani e gli animali. La ricerca del bacillo è stata ardua: i vivai della zona ovviamente non sanno nemmeno di che si tratta, e alla fine ho recuperato un sito italiano che lo vende online.
Speriamo in bene, perché sui forum di giardinaggio si raccontano storie tremende di chi ha dovuto sradicare e bruciare tutto.

Aug 20, 2013

Quando si dice raschiare il fondo del barile

Non posso credere che a qualcuno nell'ufficio marketing della Swatch "scuba libre" possa essere sembrata una buona idea.

Highly digestible? check!

La "spelled flour" rimane per me un mistero imprescrutabile. Ho bisogno di un check-up.




Aug 17, 2013

Aug 15, 2013

L'ho chiamato "The Shpritz"

3 parti di Pimm's
4 parti di prosecco
3 parti di acqua gasata
ghiaccio
una scorza d'arancia che non ho messo perché non ce l'avevo.

Aug 13, 2013

No.

Qualcuno mi disse tempo fa una cosa tipo "Chrome manda tutte le query DNS a Google anche se tu ne hai impostato uno diverso". "Oh ti giuro, controlla con Wireshark", mi dice. Fatto. Non è vero.

Aug 11, 2013

"Dattilografare"

Ho trovato questo articolo di Tom Hanks sui piaceri di battere a macchina e lo trovo molto ben scritto e piacevole da leggere.