21 giu 2014

I misteri dell'ADSL

Nuova puntata del mio diario ADSL. Dopo la telefonata a fine Maggio in cui la signorina del 187 non mi aveva voluto fare il reset della linea, il 29 ho persino ricevuto un SMS che mi annunciava che il servizio era stato "ripristinato". La cosa è comica, perché ovviamente nel frattempo le disconnessioni sono continuate: il 29 stesso, il 30, il 31 (scendendo a 9Mbps), e il 1 Giugno, attestandosi sui 4Mbps. Il 2 Giugno ho temuto di aver fatto un grave errore chiamando il 187, che mi ha tenuto in attesa per 5 minuti, rigirandomi infine al risponditore automatico, che però mi ha guidato attraverso la procedura per creare un "ticket" (cosa che dal 187 peraltro mi avevano già assicurato di aver fatto, ripetutamente). Il 3/6 ho provato a richiamare il 187, che però, visto che c'era il famoso ticket già aperto, mi ha messo giù. Comicamente, sono riuscito a farmi richiamare attraverso la funzione apposito di 187.it, e ho trovato l'ennesima signorina sprovveduta che, questa volta, se n'è uscita con un'osservazione originale, sostenendo che la password che avevo immesso nel modem non era corretta, e dicendomi di cambiarla, impostandola ad aliceadslaliceadsl. La proposta è così assurda sotto talmente tanti punti di vista che non so come commentarla. Per la cronaca, ho anche provato a sostituirla, eh! Ovviamente il modem s'è lamentato grandemente rifiutandosi di collegarsi. Comunque, questa signorina almeno m'ha fatto il reset e riportato a 13Mbps.
Nella stessa giornata, si sono succedute altre disconnessioni: 8Mbps, poi 3, poi 14. Mah.
Il 4 Giugno, esattamente due mesi dopo la mia prima lamentela al 187, entra in scena la Tecno Team, azienda che fa interventi per conto telecom, immagino probabilmente grazie al famoso ticket aperto automaticamente il 2 Giugno. L'omino viene a controllare a casa. Smanetta, misura, disconnette e riconnette, 13 Mega, poi 4, poi 15, poi va fuori e dice che c'era un cavo fuori posto, poi va in centrale e "cambia la porta", 12 Mega, poi 15: è record! Mi lascia un numero da richiamare in caso di problemi, in quanto offrono una sorta di garanzia sull'intervento per un mese. Avrò purtroppo modo di chiamare quel numero ripetutamente.
Il 5 ricevo un nuovo SMS che mi annuncia che il mio problema è stato "risolto".
Ovviamente il 6 la linea si disconnette ripetutamente: 8 Mega, poi 4.
Il 10, nuovo intervento, nuove ipotesi sul margine di rumore, nuovi smanettamenti, spostamento della presa principale del telefono, riconnessione a 12Mbps, nuova disconnessione e ritorno online a 2,7Mbps.
L'11, il nuovo benemerito omino mi cambia il router. Disconnette il mio Fritz e mi mette un modemino Telecom. Da allora, nonostante alcune disconnessioni (il 16 e il 18), la velocità si è mantenuta relativamente stabile intorno ai 12 Mbps. Ricordo che stiamo parlando di una "ADSL 20 MEGA" e che a quanto mi hanno detto sono a circa 3 km dalla centrale.
Il 18 è accaduto, tra l'altro, uno strano caso di poltergeist, per cui Internet non funzionava più via wi-fi, perché, a detta del 187, il wi-fi è una rete "labile"; malfunzione risolta collegandosia via cavo per qualche minuto. Misteri di queste diavolerie moderne.

Quindi ora il dubbio è: era tutta colpa del Fritz, mortaccisua? oppure no?

Beh, poco importa, perché ho già fatto un contratto con un altro operatore. Ma di questo parleremo nella prossima puntata.

Nessun commento: