30 giu 2014

"io non ho figli ma al tuo posto avrei fatto lo stesso"

Oggi il cantante degli Statuto ha scritto delle cose che condivido e che ritengo molto belle, e allora me le voglio appuntare qui, perché è un po' difficile andare a ritrovarle nel sito.

Grazie a Marco di Milano che mi ha scritto una mail raccontandomi il concerto dei One Direction. O meglio..il pubblico del concerto: un esercito di papà che accompagnavano le figlie.. Conosco Marco da anni, ama lo ska e tutti i suoni new wave di fine ’70. E’ sempre stato un integerrimo sostenitore della musica ricercata, critico dell’ascolto passivo etc. Però la figlia Marika di 13 anni è una top super mega fan dei OneDirection e quando ha chiesto se poteva andare al concerto, lui non ha avuto esitazioni e l’ho fatta contenta. Scrive “Inizialmente mi vergognavo un po’..poi ho visto lei talmente contenta che ho capito di aver fatto la cosa giusta”. Caro Marco, io non ho figli ma al tuo posto avrei fatto lo stesso. Devo dire che proprio i papà appassionati di musica, seppur diversa, sono stati quelli che più degli altri “pecoroni” hanno accontentato le figlie portandole a Milano, magari da città molto distanti. La musica è una passione fantastica ed è positivo che i ragazzi abbiano interessi musicali, meglio ancora se passioni musicali e non esiste musica giusta o sbagliata, tantomeno bella o brutta. Bisogna essere onesti. Io ho sentito solo qualche canzone dei One Direction perché la portavano a scuola alcune mie alunne, sinceramente non riesco a interessarmi a loro, ma sono contento che abbiano portato così tanto pubblico adolescenziale ad ascoltare musica, a comprare dischi e ad andare ai concerti. Bravi papà, avete la mia stima!

Nessun commento: