5 ago 2018

il pratico inerte

"la forza, contenuta nelle cose materiali che utilizziamo nella vita quotidiana [...] di plasmare il nostro modo di agire e di pensare mediante l’inerzia che provocano e che è stata decisa da altri: ad esempio, tutti utilizziamo lo smartphone ma le sue modalità di utilizzo sono state decise da altri e plasmano automaticamente il nostro modo di agire con questo strumento. Alla lunga, esso genera un’inerzia che ci rende impossibile anche solo pensare alla nostra vita, alle nostre comunicazioni e alle nostre relazioni senza l’utilizzo e i modi di utilizzo imposti dall’oggetto smartphone (e da chi ne ha finanziato e realizzato lo sviluppo)."