21 mar 2020

Blaise Cendrars - Moravagine

"L'individuo straordinario che doveva farmi assistere a un eccezionale spettacolo di rivoluzione e trasformazione, al rovesciamento di tutti i valori sociali, e della vita stessa.
Ho fatto evadere un incurabile."

"Quando si esce dall'inferno russo, la vita sembra bella e piacevole. [...] Perfino una città sovrappopolata, mercantile e fuligginosa come Londra ha un aspetto gradevole. L'uomo della strada, che sia un fannullone o un lavoratore, con la sua puntualità, la sua correttezza e la sua rettitudine, fa parte del meccanismo ben oliato e conosce sempre il suo ruolo nel team. Che contrasto con la vita russa! La vita inglese si risolve tutta in un confronto sportivo, improntato a un fair play che ha le sue leggi e le sue usanze cavalleresche, e l'intero paese, meticolosamente rastrellato, verde, ombreggiato, erboso, è solo un immenso terreno di gioco, i cui confini sono segnati da raffiche di vento appuntite come gagliardetti. Tutt'intorno, il cielo e il mare hanno guance da bambini, bambini sani, bambini puliti, bambini ricchi che hanno giocattoli nuovi di zecca, locomotive scintillanti, navi lucenti."












Nessun commento: